TuffOlio degli Artisti del Gusto edizione 2021

Locandina evento Tuffolio

La kermesse dell’olio

Dopo il successo dello scorso anno, Villa Vazia, con i suoi splendidi scorci e la sua terrazza sul mare di Bacoli, ha ospitato la seconda edizione di TuffOlio, kermesse campana dedicata all’olio extravergine di oliva made in Italy. 

L’idea alla base del progetto firmato dagli “Artisti del gusto”, capitanati della giornalista Angela Merolla, è semplice quanto efficace: far conoscere e mettere in contatto aziende, fornitori e chef del territorio. Una simbiosi di sapori, creatività ed esperienza che ha visto in una delle eccellenze italiane, l’olio d’olia, il suo melting pot. Olio che è stato utilizzato in tutti i capolavori gastronomici proposti ma anche degustato dai presenti, che hanno potuto ascoltare le preziose spiegazioni dei frantoi intervenuti.

Nell’incontro-degustazione “Chef-Aziende” ci sono state proposte tradizionali e al tempo stesso innovative, che hanno permesso di assaporare pietanze armonizzate da eccellenti oli Evo italiani.

I frantoi presenti, hanno proposto degustazioni tecniche, ma anche semplicemente degustazioni all’italiana, dove il filo d’olio ha insaporito la fragrante fetta di pane. Ogni chef è stato abbinato ad un frantoio ed ha realizzato una pietanza armonizzata dal suo olio Evo. Gli oli, come i vini e le acque, incorniciati nel fascino di un racconto di storia e tradizioni, rappresentano territori diversi, con un proprio e profondo bagaglio identitario che riconduce alla regione d’appartenenza e proprio per l’unicità delle caratteristiche organolettiche, permette di portare in tavola diverse identità di zona, da abbinare ad ogni portata.

La passione di Paolo Gramaglia per la cucina nasce praticamente con lui. Dopo gli studi matematici, che gli hanno conferito un senso di precisione mentale importante, si è formata in lui l’idea che “da grande” voleva fare il cuoco.

Il 2015 Paolo prima ottiene il cappello della Guida dell’Espresso e, poi, la consacrazione tra i grandi della gastronomia, con il prestigioso riconoscimento della Stella Michelin.

Lo chef Paolo Gramaglia e Anna Smeraglia, titolare dell'azienda Olivarte (foto Enrico De Nigris)

Olivarte è un’azienda nuova, ma con una missione antica: far conoscere l’eccellenza dell’olio extra vergine prodotto nella provincia di Salerno in tutto il mondo. L’olio di qualità, frutto della cura, della dedizione, del lavoro e dell’esperienza di colvitatori da generazioni. L’olio d’eccellenza, prodotto dalla maestria e dalla serietà di trasformatori con alle spalle una tradizione importante. L’arte della coltivazione, l’arte della trasformazione, l’arte della gentilezza e della serietà nei rapporti con i clienti. 

Olivarte è un’azienda pluriennale volta alla produzione. commercializzazione e promozione sia dell’olio extravergine DOP “Colline Salernitane” che di quello da “agricoltura biologica”, riconoscimento europeo che designa un prodotto agricolo o alimentare il cui ciclo produttivo dalla materia prima al prodotto finito si svolge in un’area geografica ben delimitata non riproducibile altrove. Dotati di un moderno impianto continuo di estrazione per l’ottenimento di un olio extravergine di oliva con caratteristiche qualitative e nutrizionali di elevata qualità. Esso infatti nasce dalla materia prima (le olive) e da quella del processo produttivo, dalla coltivazione del frutto alla molitura per l’estrazione dell’olio e trae la sua tipicità dalla peculiarità del territorio.

Galleria fotografica

RSS