Events

“Cenando sotto un Cielo Diverso” nel segno della solidarietà


CASAGIOVE.
 Riproposto con successo all’insegna del valore dell’autenticità dell’individuo e in particolare dell’Unicità della Diversabilità, “Cenando sotto un Cielo Diverso”, che si è svolto en plein air nei giardini di Villa Alma Plena, Casagiove (CE).

Per la 14esima edizione, tanti artisti sul palco, 160 tra cuochi, pizzaioli, panificatori, pasticcieri, e fra essi 12 stellati, e molti produttori.

I proventi di questa edizione sono stati destinati ad organizzare lezioni di cucina per diversamente abili, una cena di Natale al centro Don Orione e, in parte, vanno a sostenere un laboratorio ludico didattico per persone affette da sindromi schizofreniche, e l’acquisto di giocattoli per i ricoverati della Nefrologia del Santobono Pausilipon.

Sul palco, in ordine alfabetico: Francesco Albanese, Maria Bolignano, Marianna Bonavolontà, Anna Capasso, Massimiliano Cimino, Stefano De Clemente,  Enzo Fischetti, Giuseppe Moscarella, Monica Sarnelli, Michele Selillo, Ciro Torlo e ancora altri esponenti del panorama musicale, teatrale e televisivo nazionale; a presentare, Ida Piccolo.

Tra gli interventi dedicati alla musica particolarmente coinvolgente quello della cantante e attrice Anna Capasso, che è riuscita ancora una volta a trascinare in pista i presenti, sulle note del suo “L’estate su di noi”, di recentissima uscita e già in cima ai gradimenti.

L’evento è stato firmato da “Tra Cielo e Mare”, associazione di Alfonsina Longobardi che ha testimoniato nuovamente il proprio impegno a sostegno sia dei diversamente abili del centro Don Orione di Ercolano che dei piccoli dell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli, insieme a Micolorodiblu, Neapolisanit, Grifone, le Associazioni Disabili Gragnano e Sordi Campani Onlus.

Lo chef resident Salvatore Spuzzo (nella foto), di Villa Alma Plena, ha coordinato con il consueto entusiasmo il settore gastronomico, come nelle tre edizioni precedenti, autore de “Le meraviglie del nostro giardino”, dessert a base esclusivamente dei prodotti coltivati a Villa Alma Plena: ciliegie, mandorle e agrumi, ecc.. Gli stellati Roberto Di Pinto, Domenico Iavarone, Giuseppe Aversa, Francesco Sodano, Luigi Salomone, Alfonso Crescenzo, Cristoforo Trapani, Michele Deleo, Raffaele Vitale, Carlo Spina, Luciano Villani, Ciro Sicignano sono stato coadiuvati da efficienti e collaborativi aiutanti “speciali” – assoluti protagonisti a La locanda degli amori e sapori, gestito da una cooperativa con giovani diversamente abili –  nella preparazione delle pietanze ispirate alla “globalità della Dieta Mediterranea”, stile di vita nutrizionale e patrimonio UNESCO, che può essere personalizzato rendendolo fruibile in tutto il mondo, a vantaggio della salute umana e dell’ambiente.

In accompagnamento, i vini di prestigiose aziende campane serviti dai sommelier dell’AIS Caserta coordinati da Pietro Iadicicco. Per completare, i sigari del Club Amici del Toscano, cocktail, amari e liquori.

Particolarmente gradite, le proposte di Luigi Barone, Gianluca Criscuolo, Vincenzo Toppi, Giancarlo Del Giudice, Alberto Parascandolo, Gabriele Piscitelli, Gian Marco Carli, Antonio Cesarano, Danilo De Cristofaro, a base di eccellenti prodotti, squisite lavorazioni casearie campane e pescato fresco, e gli ottimi olii di Olivarte, le cui proprietà sono state illustrate con dovizia di particolari da Anna Smeraglia che ha guidato i presenti all’assaggio tecnico.

Gli studenti dell’ISIS “Sereni Afragola – Cardito” coordinati dalla dinamica dirigente Daniela Costanzo, hanno accolto i numerosi ed entusiasti ospiti.

Clicca il link per leggere l’articolo su il ROMA

https://www.ilroma.net/curiosita/levento/%E2%80%9Ccenando-sotto-un-cielo-diverso%E2%80%9D-nel-segno-della-solidariet%C3%A0?fbclid=IwAR3z1_ULJPVC2_78u2sONKf_JJUXVQQ57rLbEp-yRfCh67tz-4geQbKFLY8

RSS